#3hMilan: un walking tour di 3 ore e a zero spese per Milano

3hMilan un walking tour di 3 ore e a zero spese per Milano

Martedì 28 Luglio, ho avuto modo di partecipare ad un walking tour della durata di 3 ore per le vie di Milano, tra chiese, monumenti, giardini segreti, concept stores e strutture come ostelli o punti di ritrovo per aperitivi/cene. La cosa più importante? E’ completamente senza spese! Milano più low cost di così… !!!!

walking tour

Il tutto è stato pensato da Valentina di Viacolviaggio, che ha creato l’hashtag #3hMilan per consentire a tutti di poterci seguire live con le nostre condivisioni sui socials.

In tutto hanno partecipato una decina di blogger della zona tra cui:

Chiara di A piedi nudi nel mondo | Claudia di Milano Walk Around | Cristiana di Viaggevolmente | Elisa di Tripvillage | Gianluigi di Wanderlust Italia | Giulia di Korowai House | Ilaria di Instagramers Milano | Nicoletta di One Two Frida |  Sidonia di Stamptravel (international special guest from Miami)| Thea di Flirty Foodie  e me ovviamente!

#3hMilan mappa

#3hMilan mappa

Vediamo dunque questo walking tour di 3 ore alla scoperta della capitale Lombarda!

Ore 16.00 Ritrovo in Piazza del Duomo e inizio della #3hMilan

1) DUOMO

http://www.hotelcarrobbiomilano.com/img/Uploads/Image/alba_in_piazza_del_duomo_a_milano_italy_n_2_by_zefirino-d4v4eez.jpg

Beh, che dire.. il Duomo di Milano è talmente famoso che non penso abbia bisogno di descrizioni o commenti. Una foto può bastare? E’ da qui che parte il nostro walking tour!

2) BASILICA DI SANTA MARIA PRESSO SAN SATIRO

basilica santa maria presso san satiro milano

Questa piccola ma graziosa chiesetta nascosta tra gli innumerevoli negozi di Via Torino nasconde una particolarità assai notevole ed interessante. Non si sa se per mancanza di spazio o altro, ma se guardate bene alle spalle dell’altare noterete che non c’è una vera e propria abside ma che in realtà è solo un’illusione ottica data da un magnifico affresco in prospettiva del Bramante, artista rinomato del Rinascimento. Guardare per credere!!! La trovate, venendo dal duomo, sul lato sinistro della via, dove ci sono intimissimi e victoria’s secret, poco dopo.

 

3) OSTELLO BELLO

Non ho mai soggiornato in un ostello durante i miei innumerevoli viaggi, ma la visita all’Ostello Bello mi ha fatto venire voglia di provare! Ostello numero uno in Italia, riconosciuto da vari premi, Ostello Bello si trova alla fine di via Torino, in Via Medici numero 4. E’ un ambiente semplice ma confortevole, vivace, colorato e simpatico. Qui ogni esigenza è soddisfatta: ci si può comodamente sdraiare su un amaca sul terrazzo tra le verdi foglie di un orticello home made, improvvisarsi chef cucinando qualcosa di buono in cucina, suonare il pianoforte sperando di fare bella figura o semplicemente lavorare al pc grazie al wifi. La sera poi oltre agli ospiti della struttura, vi fanno tappa anche dei milanesi che vengono qui per gustarsi buoni aperitivi aperti a tutti.

ostello bello milano

 

4) COLLONE DI SAN LORENZO e BASILICA DI SAN LORENZO MAGGIORE

colonne san lorenzo milano

basilica san lorenzo maggiore milano

5) PORTA MEDIEVALE

porta medievale milano

 

6) WALL OF DOLLS

In Via De Amicis 2 potrete osservare un curioso muro ricoperto di bambole. Si tratta di un’iniziativa avviata durante la settimana della moda maschile ed ha come obiettivo la sensibilizzazione sull’argomento della violenza contro le donne. Slogan dell’evento è infatti “We Are Not Just Dolls” , ovvero “Non Siamo Solo Bambole”.

wall of dolls milano

 

7) VIVAIO SORELLE RIVA

In Via Arena 7,  si nasconde un angolo verde, un vero e proprio giardino segreto, curato con amore e utilizzato anche per organizzare vari eventi.

vivaio riva milano

 

8) BASILICA DI S’EUSTORGIO

In Piazza S’Eustorgio, si erge l’omonima Basilica di S’Eustorgio, in stile Romanico, datata al IV secolo.

basilica di s'eustorgio milano

 

9) STREET ART di VIA S. CROCE

In Via S. Croce, sul lato immediatamente a destra della Basilica di S’Eustorgio, troviamo delle espressioni di Street Art molto vivaci e colorate, oltre che un bel negozietto di home deco e, ovviamente, California Bakery.

street art via santa croce milano

 

10) PORTA TICINESE

porta ticinese milano

 

11) CORTE PASSANTE DI CORSO SAN GOTTARDO

corte passante corso di san gottardo milano

Detto così non ha nulla di interessante in realtà. Vi chiederete: cos’hanno fatto in Corso San Gottardo? Beh dovete sapere che al civico 18, si trova una Corte Passante, ovvero un cortiletto interno che mette in comunicazione due vie, in questo caso corso san gottardo e via sforza. Si tratta di uno dei pochi esempi di corti passanti ancora esistenti, ma purtroppo è di proprietà privata quindi teoricamente non si potrebbe attraversare. Magari siete fortunati e trovate il cancello aperto! Un’altra particolarità è che in questa corte si possono ammirare le vecchie case a ringhiera che una volta caratterizzavano la città di Milano. Affaccitaevi al cancello e sbirciate! 😉

12) NAVIGLI

navigli milano

 

13) DARSENA

darsena milano

Se prima non si faceva caso, o si faceva finta di vedere quella sorta di mega canale prosciugato pieno di immondizia e chissà quali altri schifezze, ora non si può che notare questa bellissimo bacino d’acqua che risplende in Milano. Inaugurata il 26 Aprile in occasione di Expo Milano 2015, la Darsena si è riempita finalmente d’acqua , come lo era in passato. “Sembra di stare in vacanza” ho letto poco tempo fa come didascalia ad una foto scattata proprio qui, ed effetti come dargli torto!

14) ANTHROPOLOGY

Sul Naviglio Grande, trovate, all’interno della corte degli artisti, questo piccolo negozietto particolare di abbigliamento.

15) VICOLO DEI LAVANDAI

Vi sarà capitato sicuramente di passeggiare sul Naviglio Grande e di passare davanti a questo vicolo, notarlo ma non sapere di cosa si sia trattato. Beh, quel canaletto pergolato che trovate nei pressi del ristorante El Brellin era un tempo utilizzato dai lavandai per, ovviamente, lavare i panni. Si avete capito proprio bene, lavandai, uomini, non donne!!!

vicolo dei lavandai milano

 

16) BRANDSTORMING

In Via Corsico 3, trovate Bandstorming un concept store che vende oggetti particolari e fantasiosi. Sicuramente non il mio genere, ma è colpa mia che non sono al passo con la moda! In ogni caso entrare a curiosare non costa nulla!

17) MERCATO METROPOLITANO

mercato metropolitano milano

In Via Valenza 2, trovate una grande novità, il Mercato Metropolitano, inaugurato da soli 3 mesi. E’ una trovata a dir poco geniale, che mescola il semplice all’utilitario. E’ un luogo di ritrovo, soprattutto per un aperitivo, ma anche per un fresco centrifugato di frutta. Qui si può trovare di tutto, dal pane fresco appena sfornato, che nulla a che vedere col pane che ci vendono al supermercato, alle piade romagnole, a taglieri di salumi e formaggi, allo street food di ogni genere. Tipicità siciliane, il re del tortello, carne alla griglia, mega hamburgers, pollo fritto, patatine, pizza… di tutto e di più! Insomma, il Mercato Metropolitano è un luogo dove ritrovarsi e fare due chiacchere in compagnia gustando prodotti di qualità. La location è molto ben organizzata e i prezzi nella norma. Non ci ero mai stata ma ho già provveduto ad informare amici, moroso e parenti di questo bel posto!

 

Termina qui il nostro walking tour #3hMilano. Ringrazio Viacolviaggio per l’invito e le altre ragazze per la compagnia! Ora non tocca che provare a farlo anche voi! Enjoy! 🙂

Guenda's Travels Avatar

 

 

2 thoughts on “#3hMilan: un walking tour di 3 ore e a zero spese per Milano

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*