5 motivi per visitare l’Isola d’Elba

5 motivi per visitare l'isola d'elba

A pochi chilometri dalle sponde toscane si trova un’isoletta, gioiellino turistico che fece da sfondo a parte della vita di un noto personaggio storico, Napoleone. Sto parlando dell’Isola d’Elba.

elba

Facente parte del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, l’Elba può vantarsi di essere la terza isola più grande d’Italia e di poter offrire al turista o viaggiatore parecchie attrattive. Con questo articolo vorrei indicarvi i 5 motivi per visitare l’Isola d’Elba che secondo me vale la pena prendere in considerazione.

SPIAGGE e TURISMO BALNEARE

5 motivi per visitare l'Isola d'Elba spiagge

Inutile dire che godendo del tipico clima mediterraneo l’Isola d’Elba è meta turistica soprattutto da maggio a settembre, quando il sole brilla alto in cielo e scalda l’atmosfera e le acque e quando le brezze rendono le giornate perfette, non troppo afose.

Con i suoi 147 km di coste l’Elba offre una varietà immensa di spiagge e calette dalla sabbia che varia di tonalità, dal bianco del granito o al perlato della ghiaia e ancora dal dorato al grigio scuro quasi nero delle spiagge caratterizzate dai residui di polvere di ferro. Potrete quindi scegliere di avere sabbia finissima sotto i piedi, oppure ciottoli o se preferite stare in una zona con degli scogli. Il mare è cristallino e trasparente praticamente ovunque. Insomma, le spiagge dell’isola d’Elba sono pronte a soddisfare le esigenze di chiunque!

AVVENTURE, SPORT ED IMMERSIONI

5 motivi per visitare l'Isola d'Elba sport

L’Isola d’Elba non è solo sole, spiaggia ed abbronzatura ma bensì anche avventura, divertimento, sport ed addirittura luogo ideale per fare immersioni.

Ricca anche di scogli e scogliere l’Elba infatti vanta la presenza di siti per lo scuba diving  che spaziano da quelli adatti ai principianti a quelli più impegnativi, dai più. Troverete relitti, pareti verticali ed una quantità immensa di pesci, coralli e gorgonie.

Per i meno propensi alle immersioni, una valida alternativa è lo snorkeling.

Ma l’Elba non è solo vita sott’acqua ed anzi potrete cimetarvi in diversi sport ed attività tra cui windsurf, mountainbike, golf, trekking o semplicemente passeggiare ammirando i paesaggi bucolici che vi circondano.

Particolarmente interessanti sono anche i percorsi cicloturistici che si avventurano fino al Monte Calamita.

NATURA

5 motivi per visitare l'Isola d'Elba natura
Photo: www.visitelba.info

Essendo all’interno del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, l’isola presenta una grande varietà di flora e fauna, tanto da essere anche conosciuta come l’isola verde e blu. Potrete quindi fare passeggiate più o meno impegnative alla scoperta dei tesori della macchia mediterranea.

STORIA

5 motivi per visitare l'Isola d'Elba storia

All’Isola d’Elba potrete trovare anche parecchia storia. Di sicuro la più affascinante è conosciuta è la parte riguardante l‘esilio sull’isola di Napoleone.

Vi troviamo musei, teatri, antiche chiese e ville napoleoniche. Tra tutti questi resti storici vanno menzionate le due residenze che fanno parte del Museo Nazionale delle Residenze Napoleoniche dell’Isola d’Elba,  Villa dei Mulini, antica Villa de Medici usata in seguito da Maria Luisa, dalla madre e dalla sorella Paolina e Villa San Martino, una casa rustica acquistata da Napoleone come residenza estiva.

CUCINA

5 motivi per visitare l'Isola d'Elba cucina

Ovviamente anche la tradizione enogastronomica dell’isola è degna di nota. Cucina legata alla storia, alle tradizioni ma anche alla semplicità, la cucina elbana deve i suoi piatti non solo alla pesca, come si potrebbe pensare, ma anche e sorpattutto all’agricoltura e alla produzione di vino. Potrete dunque provare dell’ottimo pesce fresco ma anche la schiaccia briaca accompagnati da ottimi vini. Da non perdere lo stoccafisso alla riese, il gurguglione o il cacciucco.

Vi ho un po’ convinto?

allora ecco due dritte su come raggiungere l’isola..

COME ARRIVARE SULL’ISOLA D’ELBA

Raggiungere l’Isola d’Elba è semplice e veloce.

isola d'elba come arrivare

– Traghetto: con soli 10km che la separano dalla costa la si raggiunge in 1 ora. I traghetti partono tutti i giorni dal porto di Piombino Marittima.

Potete confrontare i prezzi e gli orari delle 4 compagnie che operano su questa tratta, prenotare ed acquistare i vostri biglietti, semplicemente da questo sito: http://www.traghetti-elba.it/

Troverete le varie opzioni a confronto.

Il porto principale di arrivo è Portoferraio, ma potrete scegliere anche Cavo e Rio Marina..

– Aliscafo: in alternativa al traghetto la Toremar mette a disposizione delle corse in aliscafo della durata di circa 40 minuti. Trovate orari e prezzi sempre su questo sito:  http://www.traghetti-elba.it/

– Auto/Treno: se contate di venire in auto o in treno dovrete in ogni caso raggiungere Piombino Marittima per imbrcare con l’auto sul traghetto, o scendere all’omonima stazione nel caso foste in treno.

– Aereo: sull’isola vi è un solo aeroporto che si trova a La Pila ed è collegato con città italiane e straniere durante tutto il periodo estivo.

logo verdone avatar finito

 

 

 

6 thoughts on “5 motivi per visitare l’Isola d’Elba

  1. ciao Valentina 🙂 devo essere sincera, non avevo mai pensato di inserire l’isola d’Elba tra le mie prossime mete e invece dopo aver letto queste cose l’ho rivalutata! sembra davvero interessante!

  2. Quando utilizzate la cartina dell’isola d’elba di altri siti è gradito quantomeno la citazione del sito… pertanto vi invito a togliere la mia immagine

    1. L’immagine conteneva il link diretto del sito da cui era stata presa (se ci si cliccava sopra) per cui in realtà il mio sito dirigeva traffico gratuito al Vostro sito che come può immaginare è meglio di una citazione.. però in ogni caso come da sua richiesta l’immagine è stata tolta.
      Grazie per la segnalazione!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*