Biyadhoo Island Resort: le Maldive alla portata di tutti!

01_Biyadhoo-Island

Biyadhoo Island Resort.
Il mio primo viaggio a lungo raggio, organizzato da me e senza i miei genitori, più che altro 2 settimane di sole, mare e relax accompagnate da qualche escursione culturale locale.

Vi ho soggiornato dal 4 al 18 Ottobre 2011. Nonostante il periodo non fosse proprio tra i più indicati abbiamo trovato bellissimo tempo per tutto il periodo di soggiorno, tranne un violento ma brevissimo acquazzone di 10 minuti la mattina della partenza.
Per chi sogna le Maldive e ha sempre pensato di non poterci andare per motivi economici Biyadhoo è la risposta! Le Maldive low cost esistono! Io personalmente non sono stata, per ora, in altri resort delle Maldive, è stata la mia prima volta per cui non posso fare confronti e mi limito ad un breve resoconto della mia vacanza.

 
Biyadhoo è una piccolissima isola dell’atollo di Male Sud, distante 28km e 45 minuti di barca veloce dall’aeroporto internazionale di Male. Piccolissima per intenderci vuol dire che in 20 minuti-mezz’ora la si gira completamente a piedi.

E’ ideale per chi cerca un’atmosfera accogliente ma al tempo stesso semplice ed informale, dove potersi rilassare e godersi la natura senza preoccupazioni e senza spendere un capitale. Ha una ricca vegetazione di palme che sembrano tuffarsi nelle acque cristalline e una barriera corallina di una straordinaria bellezza (secondo pareri dello staff del Dive Center una delle più belle della zona)e facilmente accessibile dalla spiaggia che rendono Biyadhoo adatta a tutti.


DESCRIZIONE RESORT:

Il resort, molto semplice, dispone di camere immerse nella vegetazione con accesso diretto alla spiaggia, arredate con mobili in legno e dotate di aria condizionata. Tutto molto PULITO.

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Il ristorante “The Palm” offre grandi varietà, spaziando da specialità a base di pesce a piatti della cucina internazionale accontentando un po’ tutti. Ve lo garantisco io che col cibo sono veramente una frana e che nonostante cià non sono morta di certo di fame anzi..! Ottimi i pancakes a colazione.. Ricordatevi di portare la Nutella 😉
 
 

Al “Coconut Bar” invece si possono gustare vari cocktails alcolici e non e rilassarsi la sera, magari ascoltando della buona musica,di qualche gruppo musicale locale che un paio di sere a settimana è ospite dell’isola, o giocando a scacchi o freccette.
Tra il ristornate e il bar c’è un piccolo negozietto dove poter acquistare prodotti essenziali (come bagnoschiuma, shampoo, creme ecc..), souvenirs, magliette o cartoline.
Il resort dispone anche di un centro benessere, la “Aavun SPA”, dove potersi far coccolare con massaggi di vari tipi oppure farsi fare un qualche trattamento viso o corpo.
Direttamente sulla spiaggia si trovano il centro per attività acquatiche, quali canoa, catamarano, snorkeling (in caso vi foste dimenticati di portare maschera, boccaglio e pinne, non preoccupatevi, potrete affittare il tutto direttamente qui!)
 
e il Centro Diving PADI, gestito dalla italiana Dive Ocean, dove è possibile seguire dei corsi per conseguire il brevetto per chi non lo avesse già o dove prenotare delle magnifiche immersioni in 35 siti diversi che vi lasceranno senza fiato! Io qui ho conseguito il mio certificato da Open water Diver. Ringrazio i due istruttori Diego e Simona che mi hanno fatto fare un’esperienza nuova ed unica e con i quali ho fatto le mie immersioni! Io consiglio di farle assolutamente! dicono che sia uno dei siti più belli per fare le immersioni!
 

Alla reception è possibile trovare una piccola biblioteca con libri in varie lingue, cassette di sicurezza, la tv, accesso a internet e servizio fax.
La spiaggia e il mare sono FAVOLOSI! Dei colori incredibili, spiaggia bianca finissima, mare cristallino (forse un po’ caldo!) e un sacco di pesci visibili anche da riva. E’ dotata di lettini (NB: NON DAVANO I TELI MARE quando sono andata io! per cui portatevene un paio da casa o informatevi direttamente dal resort!).
 
Noi abbiamo avuto la fortuna di trovarci a Biyadhoo un mese dopo che sull’isola erano nate tantissime e bellissime tartarughe marine e quindi abbiamo potuto toccarle e vederle in azione dentro ad un recinto creato appositamente per loro in mare, per evitare che venissero mangiate da pesci o animali più grandi. Un’emozione unica!!! 🙂
 


ESCURSIONI:
Io personalmente ne ho fatte 2 e vi consiglio particolarmente la prima, la seconda solo se avete tempo:

1) ISOLA DEI PESCATORI (GURAIDHOO): è una vicina isola locale,quindi senza alcun resort, che ospita le abitazioni della gente locale (che offrono anche servizio di B&B a prezzi molto molto economici a chi vuole immergersi del tutto nella vita maldiviana al di fuori di ogni servizio turistico), negozietti di souvenirs, bar, ristoranti, negozi, un ospedale, una scuola e una prigione. L’escursione comprende una guida locale parlante italiano che vi porta in giro per l’isola e vi racconta le cose più interessanti, il tutto a piedi ovviamente, date le limitate estensioni di queste isole maldiviane!
 
 

2) ISOLA TURISTICA nelle vicinanze (scusate ma non ricordo il nome): durante questa escursione andrete su questa isola vicina per vedere com’è fatto un altro villaggio, vedere i bungalows sulla spiaggia e le famose palafitte sul mare (che biyadhoo non offre). Di culturale o caratteristico in realtà non ha nulla, però può essere un modo alternativo di passare il tempo se ne avete un po’ a disposizione e fare dell’ulteriore shopping di souvenirs… noi avendo fatto 2 settimane di soggiorno ci siamo permessi il lusso di visitarla e conoscere i 2 pappagalli dell’isola 🙂
 
 
 
I prezzi delle escursioni si aggirano tutti intorno ai 15-35$ per persona.
 
 

Consiglio a tutti questa bellissima isoletta sia per l’OTTIMO RAPPORTO QUALITA’/PREZZO, sia per la pace, la tranquillità, la bellezza del mare e delle spiagge e per la qualità dei siti per le immersioni.

SITI UTILI:

Volo: Noi abbiamo prenotato per nostro conto il volo. Abbiamo confrontato i prezzi su www.volagratis.com e poi abbiamo prenotato il volo direttamente sul sito della Oman Air: http://www.omanair.com/ (sui 560€)

Resort: Biyadhoo Island Resort, per la prenotazione della camera ci siamo rivolti ad un’agenzia italiana che lavora con Tour Operators stranieri, la Cielito Lindo, http://www.cielitolindo.it/home.html, trovando l’offerta 10=14, cioè pagando 10 giorni se ne facevano 14 (4 regalati).

Il Tour Operator con il quale l’agenzia ci ha fatto partire era tedesco e nonostante la cifra a dire poco incredibile di 1100€ per 2 settimane (volo+resort con pensione completa escluse le bevande), è stato tutto organizzato molto bene dall’accoglienza in aeroporto ai trasferimenti. Nessuna pecca. Eravamo partiti con l’idea di accontentarci di quello che avremmo trovato e siamo arrivati all’ultimo giorno di vacanza che non volevamo più tornare a casa! Un paradiso!

 

 
guendastravels avatar

 

 

2 thoughts on “Biyadhoo Island Resort: le Maldive alla portata di tutti!

  1. Le Maldive sono un sogno! Mi piacerebbe tantissimo visitarle, se poi lo si può fare non spendendo una fortuna meglio ancora! 😀

  2. Ciao Luisa! Benvenuta sul mio blog!
    Beh come vedi, non è poi un sogno irrealizzabile! Andare alle Maldive si può anche senza spendere un capitale! Ti consiglio di guardare sul sito che ho linkato nel post e di controllare l’isola di cui ho parlato io (Biyadhoo): Troverai delle offerte vantaggiosissime! Fammi sapere se ti serve aiuto!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*