CONSONNO, la Città dei Balocchi #MyAbandonedPlaces

#MyAbandonedPlaces Consonno la città dei balocchi

Questo è il mio primo articolo in relazione al mio progetto #MyAbandonedPlaces , a cui potete partecipare tranquillamente anche voi senza bisogno di avere un blog e senza alcun impegno, e di cui potete leggere ino e regole su come partecipare al seguente link:

#MyAbandonedPlaces

#MyAbandonedPlaces

Per cominciare questo progetto, oggi vi parlerò di Consonno, la cosidetta Città dei Balocchi lombarda.

consonno galleria #myabandonedplaces

UN PO’ DI STORIA:

Ex paesino agricolo che negli anni ha sempre contato pochissimi abitanti, Consonno di storia ne ha vissuta parecchia: prima possidimento benedettino passò dal Ducato di Milano al dominio Austriaco, dalla provincia di Milano a Como ed infine Lecco.

foto da: http://milano.corriere.it/

Le sorti di Consonno cambiano quando nel 1962 un ricco imprenditore, Mario Bagno, acquista per una cifra abbastanza irrisoria, circa 283mila€, tutto il paese ed i terreni annessi. I pochi abitanti vennero sfrattati e quasi tutto il paese raso al suolo, fatta eccezione per il cimitero, la chiesa e la canonica ad essa annessa. Il sogno di Bagno era quello di costruire una città di shopping e divertimenti, di sfogo e frenesia, a pochi passi dalla grande Milano, una sorta di città dei balocchi, come quella che vediamo in Pinocchio, e proprio questo appellativo rimarrà cucito addosso a Consonno negli anni a seguirsi.

La nuova Consonno prende dunque vita con la costruzione di un centro commerciale bizzarro dal gusto arabeggiante, con una torre che prenderà poi il nome di Minareto proprio per ricordare la cultura orientale; venne costruito un mega hotel di lusso, l’Hotel Plaza, delle case vacanze, una Pagoda e molto altro ancora in progetto.

Consonno Hotel Plaza @MyAbandonedPlaces

Consonno Baracca #MyAbandonedPlaces

In un primo istante Consonno si animò ma poi venne colpita dalla sfortuna: delle frane resero difficile l’accesso alla città che si trova in cima ad una collina, dei rave party devastarano gli edifici.

I tentativi dell’impreditore di rivalorizzare la città furono vani e così Consonno andò in contro al suo triste destino.

L’oblio.

L’abbandono.

foto da: http://3.bp.blogspot.com/
foto da: http://www.iprous.it/

COME RAGGIUNGERE CONSONNO:

Consonno, che dista 13km da Lecco, 60km da Milano e 44km da Bergamo, si trova nel comune di Olginate ed è raggiunbile in macchina in quanto vi esiste ancora il cimitero e vi è anche un bar aperto dove poter prendere qualcosa da bere o da sgranocchiare. Dovrete lasciare l’auto poco prima, quando incontrete una sbarra che vi impedisce il percorso, ma non preoccupatevi, se salite da Villa Vegano, siete in pratica arrivati, in quanto l’asta si trova proprio dietro alla Galleria col Minareto. Se cercate sul navigatore troverete sicuramente dei risultati, perciò non è difficile da trovare!

consonno come arrivare

Oggi Consonno è meta di curiosi, fotografi che realizzano servizi fotografici, produttori che vi realizzano spot pubblicitari, mini serie o mediometraggi.. o semplicemente curiosi, affascinati da questi posti dimenticati.

NB: alcune aree sono visitabili tranquillamente altre invece sono recintate e di conseguenza, oltre ad andare incontro a pericoli per via di strutture che cedono, se vi entrate potreste essere oggetto di denuncia per cui fate attenzione e state nelle aree visibatibili che comunque offrono molte cose tra cui un vecchio camioncino arruginito e una locomotiva (se vi dotate di obiettivi con molto zoom riuscirete comunque a fare delle foto eccellenti anche all’interno di aree recintate!!)

Consonno Camioncino #MyAbandonedPlaces

Per maggiori informazioni visitate il sito ufficiale: http://www.consonno.it/

Guenda Avatar

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*