Immacolata a New York: un weekend lungo nella grande mela

Immacolata a New York

L’8 Dicembre si avvicina e, visto che quest’anno cade di giovedì, offre a noi italiani la possibilità di festeggiare questa festività approfittando di un weekend molto lungo. Ma dove? La mia proposta per questo 2016, nel caso non lo abbiate già fatto (anche se io purtroppo non potrò seguire il mio stesso consiglio per altri impegni) è di passare l’ Immacolata a New York.

Trattandosi di un viaggio negli Stati Uniti bisogna pensare anche all’assicurazione di viaggio. Per viaggiare in tutta serenità, io vi consiglio di dare un occhio alla polizza viaggio Travel Care che garantisce assistenza sanitaria h 24/24, consulenza medica telefonica, eventuale rientro in Italia e soprattutto, cosa più importante, il pagamento diretto delle spese mediche, ospedaliere e chirurgiche.

Immacolata a New York

La Grande Mela nel periodo dell’Immacolata è splendida.

Passato il Thanksgiving con le sue parate, la città si prepara per il Natale. Tra le vie si respira un clima di freddo ma al contempo caldo ed accogliente. Luci, colori e sbrilluccichii in ogni dove abbelliscono la città che diventa ancora più affascinante di quanto già non sia. Anche i negozi si predispongono per questo grande evento: le vetrine si trasformano, spuntano fiocchi e neve finta, renne, slitte, elfi e pacchi regalo di tutti i tipi.

Davanti al Rockefeller Center avrete la possibilità di ammirare uno degli alberi di Natale più famosi al mondo: il Rockefeller Center Christmas Tree, che dal 30 di Novembre si ergerà qui come da tradizione in tutta la sua grandezza e bellezza.

immacolata a new yokr christmas tree
credit: http://www.minitime.com

Passare l’Immacolata a New York sarà quindi occasione per una tranquilla passeggiata a Central Park, forse innevato, o un’indimenticabile pattinata sul ghiaccio alla Wollman Ice Skating Rink, ammirando i lineamenti dei grattacieli. Da non perdere una più caotica passeggiata a Times Square ed una visita all’Empire State Building, luogo da cui ammirare la città in tutto il suo splendore dall’alto.

Una serena visita ai mercatini di Natale della Grande Mela come il Winter Village di Bryant Park, il Columbus Circle Holiday Market e quello di Union Square, è un must.

immacolata a new york
credit: pinterest bar virage

Visto poi l’avvicinarsi dirompente del Natale e dell’appena passato Black Friday, la città si prepara per la corsa ai regali natalizi e non si può non pensare di fare un po’ di shopping e portare a casa qualche regalino. Le scelte sono svariate: dai grandi magazzini come Macy’s o Saks Fifth Avenue, alle vie famose dello shopping come la Fifth Avenue o Broadway o in qualche mall o outlet come Queens Center Mall e Outlet Collection Jersey Gardens.

immacolata a new york
credit: http://www.playviaggi.com

Infine dovete per forza valutare la possibilità di andare a qualche spettacolo musicale, teatrale o un bel musical. Tra questi vi consiglio “Lo Schiaccianoci” disponibile già da fine Novembre presso la Avery Fisher Hall e “Radio City Christmas Spectacular” al Radio City Music Hall

Trovate un calendario eventi qui: https://www.timeout.com/newyork/events-calendar/december-events-calendar

immacolata a new york

Questa vacanza a New York di 4 giorni è sicuramente un’occasione furba per visitare la città in pieno regime, senza intralci di festività americane (l’Immacolata si festeggia solo da noi) e quindi senza un aumento di prezzi come accadrà invece più avanti nel mese di Dicembre. La città non sarà ancora invasa da orde di turisti e sarà quindi anche più vivibile senza troppe attese o la necessità di prenotare qualsiasi cosa, anche una semplice cena al ristorante.

Qualcuno potrebbe obiettare dicendo che 4 giorni non bastano per la Big Apple e di fatti un periodo di tempo standard non c’è. C’è a chi bastano 7 giorni e a chi invece non ne bastano neanche 14. Di sicuro 4 giorni non sono abbastanza per vedere la città in lungo ed in largo, ma può essere un’occasione per una piccola tappa di piacere, per ammirarla senza troppe pretese e magari tornarci in seguito.

Di certo non si tratta di un viaggio economico e non si può comparare ad un weekend in Europa. Tuttavia sul Web circolano varie offerte di voli a meno di 400€ con partenza il 7 dicembre in serata e ritorno domenica 11 dicembre, sempre alla sera. Se poi si ha la possibilità di aggiungere ancora almeno un giorno, la tariffa si abbassa ulteriormente. Si trovano anche vari pacchetti volo a/r + soggiorno in hotel, intorno ai 600€. I costi si abbattano notevolmente se si prendono in considerazione altri tipi di alloggio più economici.

Cosa aspettate? L’Immacolata a New York vi aspetta! 🙂

guendastravels avatar

*cover image: travelchannel.sndimg.com

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*