Join Greenpeace’s cause: Save the Vaquita Porpoise!

tumblr_inline_nfyg83gRuF1t4ifcn

Registratevi anche VOI alla causa della Greenpeace per salvare i pochi esemplari ancora vivi di Vaquita Porpoise. E’ semplice e veloce! Basta cliccare sul link qui sotto e mettere i propri nome, cognome e email.

https://www.greenpeace.org.au/action/?cid=82&src=SHFB1&utm_campaign=Vaquita&utm_source=Vaquita%20cyb&utm_medium=facebook&utm_content=facebook-share

B0BozPlCUAAlJ_0

La focena del Golfo di California (Phocoena sinus) o vaquita è una rara specie di focena. È endemica della parte settentrionale delgolfo della California (mare di Cortez). Le stime del numero degli individui rimasti variano tra i 100 ed i 300. Con la recente dichiarazione dell’estinzione di fatto del baiji (delfino dello Yangtze), è attualmente la specie di cetaceo più minacciata del mondo. Il termine “vaquita” è spagnolo e significa piccola vacca.

La focena del Golfo di California presenta la classica forma della focena (robusta e ricurva a forma concava quando viene vista di lato). È la più piccola delle focene ed è così uno dei cetacei più piccoli. Gli individui raggiungono i 150 centimetri di lunghezza e i 50 chilogrammi di peso. Hanno un grande anello nero intorno all’occhio e delle macchie sul labbro. La regione superiore del corpo va dal grigio medio al grigio scuro. Quella inferiore va dal bianco al grigio chiaro, ma la demarcazione sui fianchi è indistinta. Le natatoie sono in proporzione più grandi che in altre focene e la pinna è più bassa e più falcata. Il cranio è più piccolo e il rostro è più corto e più largo che in altri membri del genere

Vive in lagune basse e scure situate lungo la costa e raramente la si avvista in acque più profonde di 30 metri; infatti, può sopravvivere in acque talmente basse che il dorso sporge dall’acqua. Altre caratteristiche del suo habitat sono una forte escursione tidale, forti processi di convezione ed una produttività primaria e secondaria.

Vi sono poche segnalazioni di questo cetaceo in natura. Sembra che nuoti e che si alimenti lentamente, ma è elusiva ed evita le imbarcazioni di ogni genere. Emerge per respirare con un movimento lento e in avanti, che smuove appena la superficie dell’acqua, poi scompare rapidamente per un lungo periodo. Ha un soffio non visibile, ma che provoca un rumore forte, secco e sbuffante che ricorda quello della focena comune.

Tutte e 17 le specie di pesci che sono state trovate negli stomaci della vaquita possono essere classificate come specie demersali o specie bentiche che abitano le acque relativamente basse del golfo della California superiore e sembra che in questa zona la vaquita sia una predatrice non selettiva di piccoli pesci e calamari.

Viene classificata dalla IUCN e dalla Convenzione sul Commercio Internazionale delle Specie Minacciate di Fauna e Flora Selvatiche nella categoria più critica a rischio di estinzione. Allo scopo di cercare di impedire l’estinzione, il governo messicano ha creato una riserva naturale che ricopre la parte superiore del golfo della California e il delta del fiume Colorado. Il CIRVA sostiene che questa riserva ricopre tutta la parte meridionale dell’areale conosciuto della focena e che le reti da pesca sono bandite completamente dall’area protetta. Anche se il numero delle focene uccise dai pescatori si riducesse a zero, per i conservazionisti resterebbero ugualmente dei rischi. Anche l’uso di pesticidi clorinati, il flusso di acqua dolce del fiume Colorado ridotto a causa dell’irrigazione e la depressione dovuta all’inincrocio hanno effetti dannosi.

La focena del Golfo di California è tra le prime 100 specie EDGE, acronimo di “Evolutionarily Distinct, Globally Endangered” (Distinte evolutivamente, minacciate globalmente). Gli animali distinti evolutivamente non hanno alcun parente stretto e rappresentano più di altre specie la varietà dell’albero della vita, cosa che significa una priorità assoluta nelle campagne di conservazione.

2 thoughts on “Join Greenpeace’s cause: Save the Vaquita Porpoise!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*