Mar Morto: unicità, benessere, relax e divertimento!

dead sea mar morto

Lo ripeterò fino alla nausea e fino a che non mi odierete tutti (aahaha spero di no dai lo so che mi volete bene!): la Giordania è molto più di Petra.

Ho già scritto altri 2 articoli riguardati questo splendido paese, uno solle top 5 attrazioni da non perdere assolutamente e uno nel quale vi propongo una soluzione di volo low cost! Se ve li siete persi ecco qui i link:

TOP 5 GIORDANIA: le 5 cose da non perdere assolutamente! 

Volare low cost in Giordania si può: ecco come spendere poco!

All’interno di questa mia personale top 5 trovate il Mar Morto, con le sue caratteristiche uniche al mondo. E quindi che volete fare? Andare in Giordania e non farci almeno una tappa? Direi proprio di no!

Come fate a resistere all’irrefrenabile voglia di galleggiare in acqua, magari leggendo un giornale, un libro, o, per i più coraggiosi, usare il cellulare, come se foste comodamente sdraiati sulla poltrona di casa vostra?

Ma partiamo un attimo dall’inizio…

dead sea mar morto

SCOPRIAMO QUALCOSINA IN PIù SUL MAR MORTO..

Il Mar Morto, che si trova nella zona della storica Palestina, ovvero tra Giordania, Israele e Cisgiordania (o West Bank), deve il suo nome al fatto che a causa di un’elevata salinità delle sue acque, vi è ben poca vita, se non quasi nulla. Riescono infatti a sopravvivere in un ambiente così salato solo alcuni batteri e, sembrerebbe, una sola e specifica specie di gamberetti. Capite quindi che è proprio questa quasi assenza totale di vita a dare il nome a questo particolarissimo mare.

La causa di questa alta presenza di sale, che aumenta all’aumentare della profondità, è dovuta alla forte evaporazione delle acque che non riescono ad essere compensate dagli scarsi immisari. Il Mar Morto infatti, o “mare del sale” in arabo, risulta essere più propriamente un lago, o bacino endoreico, caratterizzato da pochissimi affluenti tra cui il fiume Giordano e il fiume del Wadi Mujib, e zero emissari. A tutto ciò va aggiunta anche la sua posizione geografica unica al mondo: si trova infatti a 420 metri sotto il livello del mare, nella zona di depressione più profonda della terra. Il livello delle sue acque inoltre continua inesorabilmete a calare a causa del poco afflusso di acqua nuove, rischiando così addirittura di scomparire nel nulla col passare degli anni.

I BENEFICI DEL MAR MORTO

Oltre al relax e agli ovvi benefici commerciali legati alle saline e all’estrazione e alla produzione di cloruro di potassio, magnesio e bromo, di cui queste acqua sono ricche, il Mar Morto è meta ambita sin dall’antichità, per l’azione curativa delle sue acque e dell’ambiente circostante.

dead sea informations

Tutte le sue caratteristiche messe insieme infatti danno vita ad un luogo ideale per il benessere del nostro corpo: l’alta salinità dall’acqua e la presenza di più di 21 tipi diversi di minerali, la rendono benefica nei confronti di malattie della pelle come psoriasi, dermatiti, acne, eczemi, cellulite ed altre patologie cutanee; l’aria, che si presenta con una percentuale di ossigeno del 15% più ricca del normale, ed un livello di raggi UV più basso della norma, in quanto i raggi solari risultano più filtrati, sono dei veri e propri toccasana per la nostra salute. Infine, altri minerali come calcio, bromo,iodio e magnesio, fanno da rimedio naturale per infezioni ed allergie respiratorie e disfunzioni ghiandolari.

Non dimentichiamo inoltre i famosi fanghi del Mar Morto, ricchi di minerali ed oligoelementi, che vengono venduti in tutto il mondo a caro prezzo. Scrub, maschere viso o corpo, cura di mani e piedi e anticellulite. Molteplici sono gli usi che se ne fanno nel mercato cosmetico. Qui li troverete in grandi quantitià e gratuitamente!
Il modo d’uso consigliato è il seguente:

– fare un bagno nel Mar Morto,

– spalmarsi o farsi spalmare i fanghi,

– aspettare almeno 10/15 minuti finchè i fanghi non si siano asciugati,

– risciaquarre i fanghi direttamente nel Mar Morto

– uscire e farsi una doccia d’acqua dolce.

dead sea mud

DIVERTIRSI E STUPIRSI AL MAR MORTO: il galleggiamento!

Come anticipato all’inizio di questo articolo, al Mar Morto, non ci va però solo chi ha delle malattie cutanee da curare, ci si va anche per rilassarsi e per divertirsi.

L’alta salinità delle acque infatti è causa anche dell’alta densità che da modo a chiunque, anche a chi non sa per niente nuotare, di poter galleggiare comodamente sull’acqua.

galleggiamento mar morto

Ci sono delle piccole accortezze da tenere presente: è consigliabile non stare in acqua per più di 10 miinuti filati e di non mettere la testa sotto l’acqua. Gli alti livelli di sale potrebbero infatti causare un bruciore nelle mucose di orecchie, naso ed occhi, oltre che danneggiare i capelli. Avete presente quando entrate in mare con dei taglietti o delle piccole ferite e sentite bruciare? Ecco, moltiplicatelo per 1 milione di volte! Scoprirete di avere ferite che neanche vi immaginavate di avere!

Detto ciò, entrare nel Mar Morto non è una tortura, anzi, si rivelerà una sorpresa gradita. Perciò, affrontate le vostre paure ed entrate. Non ve ne pentirete!

Appena entrate sentite, facendo qualche passo, che sotto i vostri piedi si sta creando una leggera spinta che vi porterà a ritrovarvi ben presto sdraiati, senza alcuno sforzo e senza alcun movimento che vi aiuti a stare a gallla; proprio come se vi trovaste sul divano di casa vostra! La sensazione è veramente unica ed inverosimile e non si può descrivere, va provata per essere capita. Che cosa incredibile la natura!

Munitevi dunque di qualcosa da tenere in mano per fare la classica foto da “fancazzisti galleggianti” e  di tanta fantasia per fare delle belle fotoricordo! Giornali, libri, guide, telefoni.. qualsiasi cosa va bene!

galleggiare mar morto

dead sea floating

Il divertimento è assicurato!


Sul Mar Morto troverete resort di tutti i tipi, dai 5 stelle super lusso a quelli più economici a stanze da affittare. Vi sono anche delle spiagge pubbliche con libero accesso per chiunque quindi se non siete amanti del mare ma volete passare di lì giusto per togliervi lo sfizio di provare questa esperienza, lo potete tranquillamente fare.

Delle varie soluzioni di alloggio vi parlerò più in dettaglio prossimamente, per cui se siete interessati, rimanete aggiornati.

Potete iscrivervi facilmente alla newsletter del mio blog complando il form sottostante. Vi garantisco che non riceverete spam, ma solo una mail di notifica di pubblicazione di un nuovo articolo! Cosa aspettate?

[wysija_form id=”1″]

guendastravels avatar viola

2 thoughts on “Mar Morto: unicità, benessere, relax e divertimento!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*