PLAYA ANCON: la bianca spiaggia di Trinidad

PLAYA ANCON

Nei dintorni di Trinidad, a circa 18 km a sud della pittoresca cittadina si trova la spiaggia di Ancòn, ovvero Playa Ancòn.

Si tratta di una lunga lingua di sabbia chiara che si getta nel mare turchese dei caraibi, ornata di ombrelloni di paglia e palme.

Se vi trovate a Trinidad potrete decidere di dedicare del tempo ad un po’ di relax in riva al mare.

PLAYA ANCON

 

COME RAGGIUNGERE PLAYA ANCON DA TRINIDAD:

Per arrivare alla spiaggia ci sono varie alternative, se non si dispone di un mezzo proprio: in bus, in taxi o in bicicletta.

Mapa_Trinidad_ANCON

IN BUS – La città e la playa sono collegate da un servizio autobus della transtour che in circa 15-20 minuti vi porterà a destinazione.

Il costo del biglietto, che si fa direttamente a bordo, è di 2 cuc per persona a tratta, quindi 4 cuc andata e ritorno.

Effettua 6 corse al giorno, 3 per raggiungere la spiaggia e 3 per tornare a Trinidad.

Gli orari sono i seguenti:

  • Trinidad – Playa Ancòn: ore 9, 11 e 14
  • Palya Ancòn – Trinidad: ore 12.30, 15.30 e 18

Trovate la fermata dell’autobus in Via Lino Pérez, dopo il Parque Céspedes e dopo Via Francisco Codania, subito dopo il nolo auto e l’ufficio di Havanatour (cercate il cartello blu con il simbolo dell’autobus).

Ci sarebbe anche un’altra fermata all’incrocio tra Via Zerquera e Via Antonio Maceo, proprio di fronte agli uffici di Cubatour, ma essendo la seconda fermata rischiate di trovare l’autobus pieno, per cui vi conviene recarvi presso la prima, meglio, per la partenza delle 9 del mattino, se con qualche minuto di anticipo.

La fermata a cui dovrete scegliere è l’ultima, subito dopo l’enorme Hotel Club Amigo Ancon, a mio parere anche di pessimo gusto. Molto spesso comunque questa fermata risulta essere anche l’unica.

playa ancon

IN TAXI – in città non farete di certo fatica a trovare un tassista disposto a portarvi alla spiaggia, anzi, saranno loro a chiedervi se volete un passaggio.

Il prezzo della corsa è di 8 cuc a tratta, quindi 16 cuc a/r.

Nel caso troviate qualcuno che vuole andare, o tornare, nello stesso momento potrete benissimo dividere il costo. Se siete in 4 ad esempio, il prezzo sarà di 2 cuc a testa, come con l’autobus.

Ovviamente potrete decidere di andare in autobus e tornare in taxi o viceversa, si paga infatti solo la tratta che si va a percorrere in quel momento.

IN BICICLETTA – se invece preferite farvi una bella pedalata lungo la suggestiva strada costiera che passa per La Boca potrete noleggiare delle biciclette presso Las Ruinas del Teatro Brunet, in Via Antonio Maceo 461, ad un costo di 3 cuc al giorno. In spiaggia si deve pagare 1 cuc per il parcheggio della bici.

 

LA SPIAGGIA PLAYA ANCON:

playa ancon

Sulla spiaggia troverete vari ombrelloni e sdraio. Quelli direttamente davanti alle strutture alberghiere sono riservate ai clienti degli hotels, mentre tutti gli altri sono liberi. Gli ombrelloni sono gratuiti mentre le sdraio costano 2 cuc per tutto il giorno.

Vi conviene fare una breve camminata, da dove vi lascia l’autobus, e sorpassare i vari resort in modo da trovare più tranquillità e soprattutto per non avere alle spalle quella bruttissima struttura che richiama i casermoni russi del periodo comunista, che stona parecchio con il paesaggio circostante.

playa ancon

Oltre l’hotel Marlyn infatti troverete più verde, palme ed altri alberi, e sarete più sereni.

Troverete anche un bar stile chiringuito dove poter comprare bevante rinfrescanti e snack oppure potrete comprare una “pizza y queso” dal venditore che passa all’incirca dalle ore 12 in poi e cammina più volte su e giù per la spiaggia offrendo queste piccole pizzette cubane a 3 cuc l’una.

playa ancon pizza y queso

playa ancon

playa ancon refresco

Vengono organizzate anche escursioni in barca per fare snorkeling. Sarà il ragazzo a passare per la spiaggia a chiedervi se siete interessati.

In loco è presente anche un Dive Center per fare immersioni.

 

SPIAGGIA

 

2 thoughts on “PLAYA ANCON: la bianca spiaggia di Trinidad

  1. Hai proprio ragione, con una spiaggia dorata e un mare cristallino così bello fa proprio brutto vedere delle enormi costruzioni dietro! Gli ombrelloni gratuiti invece, sono un’ottima idea. Sembra un posto perfetto per rilassarsi. 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*