Visto India: consigli su come e dove richiederlo

visto india

Mi ritrovo a scrivere questo articolo per sfatare alcuni miti e leggende su quanto sia difficile o impossibile richiedere ed avere il visto India. Sicuramente alcuni articoli che ho letto erano vecchi, e so che fino a non molto tempo fa le cose erano diverse, ma altri articoli erano recenti e mi hanno messo addosso un’angoscia che si è rivelata essere inutile. Sappiate infatti che richiedere il visto turistico per l’India non è né impossibile né difficile, anzi, è una procedura alquanto semplice. Se seguite tutte le linee guida tutto andrà liscio. Leggete l’articolo fino in fondo, troverete anche consigli su come compilare la richiesta.

 

ps: le regolamentazioni sono in continua evoluzione, consiglio perciò di informarvi bene anche sui canali ufficiali. Non è da escludere che presto anche l’Italia venga aggiunta ai 43 paesi che possono richiedere il visto elettronico.

LE TRE FASI PER RICHIEDERE IL VISTO INDIANO

Per ricevere il visto indiano ci sono 3 cose che dovrete fare:

  • COMPILAZIONE MODULO ONLINE: Per prima cosa dovrete compilare il modulo di richiesta online in tutte le sue parti ed allegate la foto, la stessa che allegherete al modulo stampato e firmato, una volta terminata la compilazione. Per compilare il modulo andate al seguente sito indianvisaonline.gov.in
  • RECAPITO DEI DOCUMENTI in ambasciata, consolato o agenzia specializzata: una volta che avete stampato e firmato il foglio, dovrete recapitarlo insieme a due fotografie stampate (deve essere la stessa che avete caricato sul modulo) ed insieme al passaporto (con validità residua di 6 mesi e 3 pagine libere consecutive) in uno dei seguenti luoghi a seconda della vostra comodità:

       – Ambasciata o Consolato: trovate il Consolato Indiano a Milano ed a Roma. Se abitate vicino potrete recarvi lì di persona, consegnare il tutto e pagare 53 €. Tempi: 7 giorni lavorativi per passaporti italiani, 10 giorni per quelli stranieri. Se invece abitate distanti potete optare per spedire il tutto via corriere sicuro, ma dovrete quindi contare ed aggiungere anche i tempi di spedizione sia per il ritiro che per la riconsegna.

     – Agenzie specializzate: ovviamente esistono anche agenzie apposite che svolgeranno il compito di consegna e ritiro dei documenti per conto vostro nel caso vi sentiate più sicuri. Il costo del visto sarà di conseguenza più alto, sulle 70-90€ circa. Tempi: 10 giorni lavorativi per passaporti italiani, 12-15 per passaporti stranieri. Anche in questo caso potrete decidere se fare la consegna dei documenti a mano in agenzia o via corriere.

 E’ chiaro quindi che se fate da voi in consolato sono minori sia i costi che i tempi.

 

  • RITIRO DEL PASSAPORTO COL VISTO: una volta che saranno passati i giorni indicati dal consolato o dall’agenzia non mi vi resterà che recarvi sul posto per il ritiro o, nel caso abbiate optato pr la consegna via corriere, aspettare che vi arrivi il vostro passaporto sul quale troverete stampato il visto.

 

COME COMPILARE LA RICHIESTA ONLINE:

visto india modulo online

Come avrete appena letto, la prima cosa da fare se si è in procinto di richiedere un visto per l’india, è quella di compilare un modulo online sul sito del governo indiano: indianvisaonline.gov.in

Prima ancora di procedere col modulo leggete bene le indicazioni a seconda del tipo di visto che state per richiedere.

Per quanto riguarda il visto turistico per l’India le indicazioni da seguire sono le seguenti (cerco di darveli nello stesso ordine in cui vi verranno proposti durante la compilazione):

  • COUNTRY YOU ARE APPLYING VISA FROM e INDIAN MISSION: La prima cosa a cui dovete fare attenzione è scegliere bene a chi andrete a fare la richiesta. Mi spiego meglio.. se avete intenzione, come ho fatto io, di richiedere il visto in Consolato Indiano a Milano dovrete scegliere ITALIA – MILANO, qualsiasi sia la nazionalità vostra e del vostro passaporto. Se invece farete richiesta in consolato a Roma allora ovviamente dovrete selezionare ITALIA – ROMA. Se sbagliate la richiesta non potrà essere elaborata dall’ente a cui farete riferimento.
  • Dove vi viene chiesto “National ID” mettete NONE
  • Dove vi viene chiesto “Visible Identification Marks”, se non avete segni visibili mettete NONE
  • Durata: anche se vi recherete in India anche solo per un giorno, è bene, per quello turistico, fare richiesta per un visto della durata di 6 MESI. Questo perchè il documento sarà valido a partire dalla data di approvazione e non dalla data in cui arriverete voi. Vi faccio quindi un esempio: se fate richiesta nel mese di febbraio per un visto di un mese perchè avete intenzione di recarvi sul suolo indiano ad aprile, il vostro visto sarà scaduto già prima che voi arriviate. Il visto turistico quindi si richiede sempre della durata di 6 mesi, anche se poi ci state solo 1 settimana.
  • ENTRATE: noterete che subito dopo che avrete messo la durata di 6 mesi per il vostro visto, dovrete indicare anche il tipo e il numero di ingressi che vorrete fare. Anche qui è consigliato mettere MULTIPLE, anche se poi entrerete nel paese solo una volta.
  • Se siete studenti o disoccupati, per la parte riguardante il lavoro dovrete scegliere e quindi fare riferimento o a vostro padre o a vostro/a marito/moglie.

DOCUMENTI DA PRESENTARE in consolato/ambasciata od agenzia:

una volta compilata per bene la richiesta online dovrete consegnare nel luogo da voi scelto i seguenti documenti:

– Richiesta online stampata e firmata

– 2 fotografie. Ricordate che deve essere la stessa identica fotografia che avete caricato al momento della compilazione della domanda online e che quindi avrete nell’angolo in alto destra della vostra richiesta stampata

– Passaporto, con validità residua di 6 mesi e 3 pagine libere consecutive

Ci sono alcuni paesi stranieri (non l’italia e neanche l’austria) che necessitano di una lettera di invito. Per ulteriori informazioni leggete QUI

 

NB: non comprate o prenotate alcun volo né alloggio finchè non avrete il vostro visto incollato sul passaporto. Se per qualche oscuro motivo infatti, il visto non vi fosse concesso, nessuno vi rimborserà nulla.


 

Io vi posso dire che ho dovuto far richiesta per il visto turistico indiano perchè sono stata selezionata per un blog tour, #KeralaBlogExpress3, e che ho saputo di tutto ciò solo 1 mese esatto prima della mia presunta partenza. Compilando il modulo online e presentando i documenti unitamente al passaporto in consolato a Milano, nel giro di due settimane precise (10 giorni lavorativi esatti, perchè ho il passaporto austriaco) ho risolto tutto.

Quindi non abbiate timore, fate le cose per bene e pazientate per quei pochi giorni indicati.

Magari nel frattempo monitorate un po’ di voli di modo da poter comprare, una volta ritirato il passaporto col visto, il volo migliore!

 

Nel caso abbiate ulteriori dubbi o domande, o nel caso mi fosse sfuggito qualcosa, non esitate a chiedermi delucidazioni o commentando questo articolo o inviando una mail a info@guendastravels.com

guendastravels avatar

 

11 thoughts on “Visto India: consigli su come e dove richiederlo

  1. Ciao Valentina,

    Ho letto il tuo articolo sulla richiesta dei visti per l’India.

    Intanto grazie mille!! anche a noi hanno fatto venire molte ansie e abbiamo il viaggio programmato per il 1 novembre, ci siamo sentite subito meglio nel leggere la tua esperienza!!

    Volevo chiederti alcune cose se puoi aiutarci… noi siamo Di Firenze per cui faremo capo all’ambasciata di Roma ma ci chiedevamo se è possibile inviare la documentazione con passaporto tramite corriere invece di andare fisicamente a Roma.

    Inoltre quando hai fatto il visto come e quando hai pagato?

    Hai dovuto allegare dichiarazione dei redditi o documenti con autenticazione in lingua inglese?

    Ti ringrazio molto per la tua disponibilità,

    Un saluto,

    Michelle

    1. Ciao Michelle!

      Sono contenta che ti sia piaciuto l’articolo e che tu parta presto per l’India! Sarà un’esperienza unica!

      Per quanto riguarda le tue domande:

      Si, come scritto nel mio articolo, se non è possibile andare fisicamente in ambasciata si può spedire tutta la documentazione indicata (modulo compilato e stampato, 2 fotografie (la stessa che hai inserito nel modulo online) e passaporto con validità residua di almeno 6 mesi e con 3 pagine consecutive libere) tramite corriere.. dovresti ovviamente cercare indirizzo o meglio chiamare in ambasciata a Roma per farti dare le indicazioni.

      Io il visto l’ho fatto a metà gennaio ed ho pagato 53€ al momento della consegna dei documenti.

      No oltre a quello che ti ho indicato poco fa non ho presentato nessun’altra documentazione 🙂

      Resto a disposizione per ulteriori dubbi!

    2. Ciao Valentina, interessante articolo! Io ho parlato con alcune agenzie a Roma che mi hanno chiesto il biglietto di andata e di ritorno per poter richiedere il visto! Non capisco perche’! Io conto di stare in India minimo 3 mesi e non vorrei comprare il biglietto di ritorno ora, non essendo sicuro della data di ritono.. Sapresti consigliarmi un agenzia onesta a cui fare riferimento a Roma, oppure un altra soluzione considerando che non e’ facile per me recarmi di persona all’ambasciata di Roma?

      Grazie tante!

      Pablo

      1. Ciao Pablo, Innazitutto grazie e benvenuto sul mio blog!
        Che bello! Cavolo 3 mesi, ne vedrai delle belle! Che invidia!
        Purtroppo io vivendo vicino a Milano ed essendomi appunto recata al consolato di Milano non saprei a chi tu ti possa rivolgere per quanto riguarda Roma.
        Mi sembra un po’ strano che vogliono anche i biglietti visto che in consolato a me non è stato richiesto.. Hai provato a chiedere il perché e spiegare che tu hai intenzione di fermarti un po’ ed acquistare il biglietto di ritorno direttamente la?

      2. ps: anche perchè tralaltro mi ricordo che sul sito del consolato indiano c’è scritto espressamente di non acquistare alcun biglietto aereo prima di non aver ricevuto il visto in quanto loro non rimborsano nulla in caso in cui il visto venga negato quindi mi sembra ancora più assurdo che l’agenzia ti chieda i biglietti aerei!

    1. Ciao Daniela!
      La procedura tramite corriere non la conosco in quanto io ho fatto tutto di persona. Leggevo comunque da qualche parte che si paga tramite bonifico er cui ti conviene contattare il consolato e chiedere info e conferma telefonicamente o tramite email.
      I contatti sono i seguenti:
      Consulate General of India
      Piazza Paolo Ferrari,8 – 20121, Milan
      20121 Milan, Italy
      Tel: (0039) 02 80 57 691/ 02 86 53 37
      Fax: (0039) 02 72 00 2226/ 02 86 45 1458
      Email: cgi.milan@consolatoindia.in
      Facebook: Consulate General of India, Milan

      http://cgimilan.in

  2. Ciao guenda
    Ho letto il tuo articolo e seppur molto preciso non soddisfa la mia ricerca:
    Sono a Bangkok in questo momento ed ho preso un volo per new Delhi qualche giorno fa. Abituato a tutti i paesi che ho girato: iran, armenia, Thailandia, Cile, Marocco, cambodia, Laos e malesia, non ho preso informazioni sull’india, pensando non ci fossero problemi, conoscendo molte persone che ci sono state, e nessuna mi ha avvisato di ciò. Speravo che almeno il visto elettronico si potesse fare, ma…
    Quindi se mi presento in aereoporto a new Delhi, sai dirmi se mi rimandano a casa?
    Immagino sia abbastanza difficile rispondere con sicurezza.
    Grazie in ogni caso
    Riccardo

    1. Ciao Riccardo, per quel che so io per andare in India serve assolutamente il visto che per l’Italia purtroppo non è ancora elettronico e va quindi richiesto tempo prima. Purtroppo credo proprio che senza tu non possa entrare nel paese anche perché se leggi sul sito del consolato indiano c’è scritto di non comprare voli finché non si ha il visto per evitare di sprecare soldi.
      L’unica è che potresti provare ad andare in consolato indiano a Bangkok e vedere se hanno una procedura d’urgenza e se riescono a farti avere il visto per tempo.
      Bisogna sempre informarsi bene sul paese di di destinazione e sui documenti richiesti per entrare.. Fammi sapere poi se risolvi!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*