Parapendio sul Castillo de Loarre con Explorate

parapendio sul castillo de loarre

Il parapendio era un’esperienza che fino a pochi giorni fa mi mancava. C’era nell’elenco delle cose da fare nella vita ma non ne avevo mai avuta l’occasione prima. Come non iniziare alla grande con un volo in una location super speciale? Beh, io il mio volo in parapendio sul castillo de Loarre in Spagna l’ho fatto ed ora ve lo racconto..

Durante il mio viaggio in Spagna, nell’area di Huesca che vanta la possibilità di praticare tantissimi sport, fare esperienze adrenaliniche e vivere una natura fantastica non poteva di certo mancare qualche attività sfrenata, qualche cosa che sarebbe rientrato nelle #GuendasAdventures .

E quindi eccomi qui a Loarre, un piccolissimo comune di soli 400 abitanti situato in Aragona nella provincia di Huesca.

Qui l’attrazione principale è il Castillo de Loarre, costruito nel XI secolo e considerto il più antico esempio di architettura militare romanica nonchè uno dei castelli medievali meglio conservati d’Europa.

Al suo interno si possono ammirare la Capilla Real, i vecchi dormitori dei monaci e dei soldati, le torri e molto più!

Ma a me una classica visita non bastava e quindi ecco che accetto all’istante la proposta di poter ammirare il castello in tutta la sua bellezza da un punto di vista alternativo, non per deboli di cuore.. ovvero dall’alto!

PARAPENDIO SUL CASTILLO DE LOARRE: la mia esperienza con Explorate

 

Parapendio sul Castillo de LoarreIl mio appuntamento è al bar di un campeggio nei pressi del castello dove incontro Iñigo di Explorate.

Sarà lui il mio “pilota”, colui che mi farà fluttuare nell’aria insieme a lui. Con migliaia di voli alle spalle in varie parti del mondo come Spagna, Portogallo, Francia, India, Nepal e Giordania è sicuramente una persona molto preparata e che mi ispira fiducia.

Guardando la vetta della montanga sopra il castello si vede lo spiazzo ed una bandierina che indicano il luogo del “decollo” e quindi ecco che, insieme all’altro team di Parapente Biplaza partiamo su una jeep alla volta della cima.

Arrivati su i ragazzi scaricano tutto il materiale dall’auto e dispongono il tutto sull’erba sintentica posta su quello spiazzo che loro chiamano “il loro ufficio”. E che ufficio insolito! 🙂

La giornata è soleggiata ma i venti non sono granchè propizi. Assicurano che il volo è comunque fattibile in tutta sicurezza.

Mentre loro sbrigano le loro azioni di routine io mi avvicino alla fine della montanga e mi guardo intorno, giusto per vedere cosa mi aspetta!

Testo la GoPro, faccio qualche video stupido ed è già momento di preparasi.

Parapendio sul Castillo de Loarre

Vengo imbragata, indosso il casco ed i guanti, mi viene piazzato il computer di bordo su una spalla, di modo che sia visibile al mio compagno di volo e mi vengono spiegate le poche cose che devo fare.

Quando te lo dico inizia a correre. Non ti fermare e soprattutto quando senti il terreno sotto i piedi svanire non ti sedere ma continua come se stessi ancora correndo finchè non te lo dico”

Ok. Nulla di difficile penso io. Non amo per niente correre ma per questa volta direi che ce la posso fare. 😛

Sono lì ferma. Immobile. Aspettando che arrivino i comandi.

Sento che mi viene agganciato ancora qualcosa alle spalle.

Ultimo controllo scrupoloso dell’attrezzatura, giusto per evitare che Guenda scivoli via nel vuoto una volta in volo ed ecco che arriva l’assistente, mi prende per mano quasi come per paura che potessi volare via da un momento all’altro.

Sento qualcosa che mi tira indietro con forza.

“RUN!” sento gridare da Iñigo.

Io inizio la mia corsa frenata immancabilmente dal paracude che si oppone a me.

Uno strattone.

Il vento inzia a soffiare ed a gonfiare il parapendio.

Io pianto i miei piedi ancora con più sicurezza nel suolo e cerco di spingermi in avanti.

L’assistente mi lascia le mani ed io finalmente riesco a fare qualche vero passo in avanti e ad inziare, più o meno a correre.

In una frazione di secondo sono in aria.

Dopo neanche un minuto mi viene detto che posso sedermi.

Ah che comodità!

Non sembra neanche di essere in volo!

Ebbene eccoci qui, io ed Iñigo che ci allontaniamo volando dalla montagna, sopra verdi prati e campi dorati.

Mi guardo intorno senza dimenticarmi neanche per un secondo delle nostre due compagne di viaggio, la mia GoPro 3 e la sua Session.

Riprendo questa esperienza così tranquilla, ben lontana da quella caoticità che uno può immaginare.

Sono qui, seduta in aria, in mezzo al silenzio e sopra un paesaggio splendido.

Scruto bene ogni angolo della terra sotto di me ed eccolo spuntare lì sulla mia destra il Castillo de Loarre in tutto il suo splendore. Dall’alto è tutt’un’altra cosa. Si riesce a vedere la sua maestosità per intero, ogni singola torre, le mura, il cortile la chiesa.. tutto. Una meraviglia!

Parapendio sul Castillo de Loarre

Scatto foto, faccio video ed il mio compagno di volo fa lo stesso come se per lui fosse una cosa da niente “guidare” con una mano e facendo riprese con l’altra. Beh probabilmente lo è.

Fluttuiamo nell’aria, leggeri come una piuma, cullati dal dondolio del nostro mezzo e sembra che il tempo si sia fermato così..

Il momento dell’atterraggio però si avvicina e quindi il mio pilota decide di dare un po’ energia a questo volo ed inizia con una sorta di slalom tra birilli invisibili. Un po’ di qua un po’ di là, su e giù ci muoviamo come trottole. Bellissimo!

Aihmè è giunta l’ora di tornare letteralmente con i piedi per terra e quindi ecco le direttive.

“Quando te lo dico solleva i piedi in avanti più che puoi”

e basta? si.

Tiro su  le gambe in avanti e senza neanche accorgemene sono già col sedere per terra senza che io mi sia sfracellata al suolo. Lo ammetto, pensavo a qualcosa di più violento.. ma meglio così!

Parapendio sul Castillo de Loarre

E’ un’esperienza bellissima e che chiunque può affrontare. Non è nulla di traumatico, difficile o violento..anzi.. provare per credere!

Parapendio sul Castillo de Loarre

Grazie Iñigo!

PARAPENDIO CON EXPLORATE: Info

PARAPENDIO SUL CASTILLO DE LOARRE EXPLORATE

– Quando: Explorate lavora da Maggio ad Ottobre qui al Castillo de Loarre e da Ottobre a Maggio nel sud dell’isola di Tenerife.

– Quanto: Un lancio in tandem con un esperto di Explorate cotsa 65€ a Loarre e 90€ a Tenerfie.

– Come: per prenotare il vostro volo potete andare sul sito www.explorate.es oppure chiamare il numero 0034657076185

 

VIDEO

Ho montanto un video della mia splendida esperienza e sarei super contenta nel caso lo vogliate guardare!

Enjoy! 🙂

logo verdone avatar finito

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*