Provenza, un viaggio nel mondo della Lavanda

provenza
*foto copertina: http://img0.juzaphoto.com/shared_files/uploads/350776.jpg 

 

Quando pensiamo alla lavanda pensiamo inevitabilmente alla Francia e alla Provenza e probabilmente è proprio qui che si trovano alcuni dei paesini più belli da visitare nel periodo che va da giugno ad agosto.

Quali sono i paesi che vale la pena visitare per vedere la lavanda in fiore, ma anche per vedere la raccolta e tutti i prodotti che vengono confezionati con questa pianta? Li vediamo insieme in questo post!! 🙂

Innanzitutto va sottolineato che la fioritura della lavanda cambia da anno ad anno, ma anche da paese a paese. Ci sono alcuni siti in cui ci si può informare anno per anno sulla potatura, ma andando nel sito ufficiale delle cittadine in questione, riuscirete a trovare tutte le date che cercate, ammesso che sappiate il francese.

Cavaillon, la città famosa per i meloni dolci importati dall’India, è anche molto conosciuta anche per la lavanda e per la produzione del miele. Fermandovi in questo paesino potrete assaggiare la produzione di miele e decidere di comprarne qualche scorta per l’inverno.

Bonnieux, famosa perché qui è stato girato il famoso film con Russell Crowe, Un’ottima annata. Questo paesino della Provenza deve essere visitato anche per il Museo della Panetteria e la foresta dei cedri, una delle foreste più belle e particolari di tutta Europa.

Se volete vedere i bellissimi campi coltivati a lavanda, non vi rimane che andare dritti verso Plateau de Valensole, dove si trova la massima concentrazione di campi. Non dimenticate la macchina fotografica mi raccomando!!!

Per chi non si accontenta, il consiglio è di andare a vedere anche Plateau de Claparèdes, dove il viola della lavanda si mescola al giallo del grano e al rosso dei papaveri, un posto più che incredibile. Un consiglio fotografico è quello di vedere, magari al tramonto, Abbaye di Sénanque, l’Abbazia cistercense circondata dai campi di lavanda.

Come vi consigliavo all’inizio, perdete un po’ di tempo per fare una ricerca sulle date di raccolta delle lavanda nei vari paesi. Questo non solo per non mancare di fotografare i campi prima che i fiori vengano raccolti, ma anche perché in ogni paese la raccolta viene festeggiata con una Festa della Lavanda. I profumi li potete immaginare da soli, i colori anche, ma quello a cui assisterete vi rimarrà dentro per sempre, una festa agricola, campagnola che ricorderete con gioia anche dopo la fine del vostro viaggio.

Infine, prima di ripartire per l’Italia, magari guardando qualche volo su Fly Go, non dimenticate di comprare qualche prodotto a base di lavanda, come i saponi, ma anche i liquori dato che in Provenza le distillerie che fanno queste bottiglie sono pregiatissime. Esiste anche il miele alla lavanda, non perdetelo!

Buona Lavanda a tutti!

Guenda's Travels Avatar

One thought on “Provenza, un viaggio nel mondo della Lavanda

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*